Giuseppe Verdi e Luciano Pavarotti, riconosciuti ed apprezzati in tutto il mondo come miti assoluti della musica, nacquero in Emilia, questa tranquilla e fertile terra di pianura abitata da gente laboriosa e gentile; di umili origini, con tanto studio, determinazione e soprattutto grande passione, divennero l’uno il più grande e venerato compositore di opera lirica di tutti i tempi , l’altro il più importante ed amato tenore del secolo scorso. Scopriamo, con questo percorso coinvolgente ed affascinante, Verdi e Pavarotti, grandi uomini prima ancora che grandi artisti.
  • Descrizione
  • Scopri di più

Dove

Fra Modena, Parma e Busseto, nei luoghi delle loro vite, per ripercorrere le loro carriere artistiche attraverso cimeli, lettere, foto e video che hanno scandito il loro successo; per ammirare gli oggetti personali a loro più cari  e visitare i teatri che hanno ospitato la loro arte; per visitare le residenze dove trascorsero gli ultimi anni della loro vita e che entrambi resero un riflesso delle loro personalità.

Durata

2 giorni/1 notte. Validità: tutto l'anno

Per chi

Il tour è consigliato per chi ama la musica, in particolare l’opera e desidera conoscere a fondo non solo l’arte ma anche la personalità e la vita degli artisti più importanti, senza dimenticare di sperimentare i prodotti tipici della loro terra, qui così variegati da lasciare solo l’imbarazzo della scelta.

La quota comprende:

  • visita cantina di Culatello con degustazione
  • pranzo-degustazione primo giorno, bevande incluse
  • cena in hotel, bevande incluse
  • visita ad acetaia con degustazione
  • pranzo-degustazione in acetaia, bevande incluse

La quota non comprende:

trasferimenti, ingressi e visite guidate non specificati, mance, extra, tassa di soggiorno dove prevista, quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”.

Quota di partecipazione:

a partire da 146,00 Euro a persona in camera doppia per min. 15 partecipanti, in hotel 3 stelle a Parma
Singoli, coppie, famiglie o gruppi con meno di 15 persone: richiedi una quotazione personalizzata

 


Primo giorno

Arrivo nei Luoghi Verdiani, testimoni della vita e della carriera di Giuseppe Verdi. A Roncole Verdi, visita della Casa Natale e il nuovo percorso multimediale: sarà il Maestro stesso a farvi da guida; poi la Chiesa di San Michele nella quale il compositore fu battezzato e già nei primissimi anni si esercitò sull’organo. Trasferimento e visita di Villa Verdi a Sant’Agata. La villa, abitata oggi dai discendenti di Verdi ed immersa in un bellissimo parco,  fu la residenza fissa di Verdi e Giuseppina Strepponi dal 1851 in poi, conciliando musica ed agricoltura, in alternanza con i lunghi soggiorni parigini e gli inverni trascorsi a Genova. Trasferimento sul Po e visita ad una cantina di Culatello di Zibello, salume amatissimo da Verdi con degustazione e pranzo. Pomeriggio dedicato alla visita di Busseto. Il Teatro Verdi che splendido e fastoso fu costruito in onore di Verdi e venne inaugurato nell’agosto del  1868 con le rappresentazioni di Rigoletto e del Ballo in Maschera. Poi Casa Barezzi nel cui salone si tenne la prima esibizione del Maestro e dove è conservato il pianoforte su cui il Maestro si esercitava. Il Museo ospita diverse memorie e cimeli verdiani. Visita poi al Museo Nazionale Giuseppe Verdi ed il Museo Renata Tebaldi che, come Pavarotti,  fu uno dei più grandi interpreti della musica di Verdi del secolo scorso. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel. 

Secondo giorno

Prima colazione in hotel. Trasferimento a Modena e visita della città. Lungo le strade scopriamo i luoghi familiari a Pavarotti, i vicoli, i negozi, i ristoranti ed infine Piazza Grande, la Torre della Ghirlandina e la Cattedrale, patrimonio Unesco dell’umanità. Poi il Teatro Comunale Luciano Pavarotti con una visita speciale a questo teatro che lui tanto amava. Scopriamo un’acetaia dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena con degustazione di aceto e prodotti tipici. Pomeriggio, visita alla Casa Museo Luciano Pavarotti che riflette in ogni dettaglio la personalità del Maestro.  Visitare questa casa consentirà di scoprire Pavarotti nella vita quotidiana delle sue stanze, ammirare gli abiti di scena a lui tanto cari, le foto e i video che hanno scandito la sua grande parabola artistica, gli innumerevoli premi e i riconoscimenti di una carriera di oltre quarant’anni nei teatri d’opera di tutto il mondo.