• Descrizione

Chi non vorrebbe sedersi al fianco del Maestro Giuseppe Verdi per scattarsi una foto ricordo?

Dal 24 marzo è possibile farlo, in Piazzale San Francesco a Parma, grazie alla scultura installata di fronte alla Casa della Musica, a due passi da Piazza Duomo. L’opera, studiata e realizzata dall’artista Sergio Brizzolesi era già stata progettata ai tempi dell’Expo Internazionale di Milano nel 2015.

La scultura che pesa circa 400 kg, è stata donata al Comune di Parma dall’Associazione Comitato Promotore per la Scultura di Verdi, formato dal presidente Davide Battistini, da Eddy Lovaglio e Claudio Caggiati, con il sostegno di Dallara Automobili SpA,Matthews International SpA, Azienda Agricola Farnese, Sinapsi Group e Parma OperArt. La “panchina del Maestro” è concepita come scultura di strada, non quindi un monumento puramente commemorativo da guardare e ammirare, ma una scultura che diventi parte della vita della città e volano turistico.

La città, proclamata Capitale Italiana della Cultura 2020, si arricchisce di un nuovo capolavoro proprio nel cuore del Centro Storico. Piazzale San Francesco, infatti, si trova a soli cento metri dalla Cattedrale di Parma e dal Battistero. Sabato 24 marzo si è svolta la cerimonia inaugurale con la presenza del coro di voci bianche della Corale Verdi, l'assessore alla Cultura Michele Guerra, lo scultore Brizzolesi, i membri del Comitato promotore per la Scultura di Verdi e il professor Marzio Dall'Acqua.

Una tappa aggiuntiva nell’itinerario da compiere a piedi o in bicicletta all’interno della città Ducale. Un selfie col Maestro prima di riprendere il cammino è d’obbligo, magari verso le ore pomeridiane, quando il sole batte sulla scultura di Verdi, in un angolo di Parma dove la musica è assoluta protagonista.