Il paese di Bengodi? È a Parma. Un viaggio SLOW e in sicurezza, sulle Strade dei Vini e dei Sapori, alla scoperta dei profumi e dei sapori della Food Valley. Immersi in un territorio green ed affascinante, ricco di emblemi di storia e cultura.
  • Descrizione
  • Scopri di più

Ti proponiamo un tour privato e su misura, organizzato nel rispetto delle normative vigenti per farti vivere la tua esperienza in sicurezza e serenità. Richiedi la tua quotazione personalizzata.

Dove

Il tour ruota intorno alla città di Parma, la "petite capitale", con un magnifico centro storico e un’importante tradizione musicale. L’itinerario prosegue toccando le Terre Verdiane, dove il Maestro è nato e ha coltivato la sua passione per le note, e la Bassa Parmense, conosciuta e apprezzata per il Culatello di Zibello. Nel segno del gusto sono le visite ai Musei del Prosciutto e del Salame di Felino e a un caseificio di produzione del Parmigiano Reggiano. Il tour si conclude a Reggio Emilia, la città del Tricolore e dell’Aceto Balsamico Tradizionale.

Durata

3 giorni/2 notti. Validità: tutto l’anno.

Per chi

La scelta di questo tour è consigliata se sei un foodie e se al piacere per l’arte della tavola abbini l’amore per la cultura e la sensibilità musicale.

Il tour prevede:

  • 2 notti in hotel 3 stelle con prima colazione
  • 2 cene in hotel, con bevande
  • pranzo del primo giorno, con degustazione di Prosciutto di Parma
  • ingresso al Museo del Prosciutto
  • ingresso al Museo del Salame
  • degustazione di Parmigiano Reggiano del secondo giorno
  • brunch del terzo giorno, con degustazione di Aceto Balsamico di Reggio Emilia e prodotti tipici.

Srvizi su richiesta:

Trasferimenti, visite guidate, ingressi ai monumenti,  pranzi o cene non previsti, tassa di soggiorno dove prevista.

Sono disponibili su richiesta i protocolli di sicurezza osservati dai fornitori selezionati per questo itinerario.

Percorrere le Strade dei Vini e dei Sapori è un’occasione unica per gustare delizie gastronomiche nei luoghi di produzione e scoprirne tutti i segreti. Il percorso è arricchito da visite culturali in un territorio ricco di castelli, musei, parchi e pievi. Potrete visitare i Musei del Cibo, assaporare il Parmigiano Reggiano, il Prosciutto di Parma, il Culatello di Zibello, il Salame di Felino e la Spalla Cotta di San Secondo accompagnati da Malvasia e Sauvignon dei Colli… e odorare il profumo del Fungo Porcino di Borgotaro e del Tartufo Nero di Fragno.

Primo giorno

Arrivo a Parma. Visita ad un prosciuttificio del Prosciutto di Parma e ad una cantina dei Vini dei Colli di Parma. Trasferimento al Museo del Prosciutto con visita e pranzo-degustazione all’interno. Pomeriggio, visita al Castello di Torrechiara o alla Fondazione Magnani Rocca. Visita al Castello di Felino e al Museo del Salame. Cena e pernottamento in hotel.

Secondo giorno

Prima colazione. Visita ad un caseificio del Parmigiano Reggiano. Illustrazione dei segreti di produzione e stagionatura. Piccola degustazione e possibilità di acquisto direttamente dal produttore. Visita del centro storico di Parma: Teatro Farnese, Duomo, Battistero, Chiesa di San Giovanni Evangelista. Pranzo in hotel. Pomeriggio, partenza per la Bassa Parmense e visita ai luoghi dove nacque e visse Giuseppe Verdi: la Casa Natale, il Teatro Verdi e il Museo Barezzi oppure il Museo Nazionale Giuseppe Verdi. Trasferimento sulle rive del fiume Po e cena con cucina tipica della Bassa Parmense con visita all’antica e suggestiva cantina del Culatello di Zibello. Rientro e pernottamento in hotel.

Terzo giorno

Prima colazione. Visita alla splendida Reggia di Colorno e al Giardino Storico. Visita ad una acetaia di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia con brunch-degustazione con Aceto Balsamico e prodotti tipici. Visita a Reggio Emilia, la città del Tricolore oppure visita ai suggestivi Castelli Matildici di Canossa e Rossena. Partenza.

E inoltre…

Corso di cucina per imparare a cucinare i piatti tipici del territorio. Il corso può essere inserito nelle varie giornate, la location cambierà in base al programma e alle esigenze del gruppo. I corsi possono essere organizzati in varie sedi: in agriturismo, in ristorante, in dimora d’epoca, in castello o in prestigiosa scuola di cucina. Giornata aggiuntiva da trascorrere sull’Appennino Parmense per assaporare il Fungo Porcino di Borgotaro, il Tartufo Nero di Fragno, visitare i borghi e gli stupendi castelli della zona.