Vivi il Festival Verdi in modo esclusivo con la prima di Otello e scopri il nuovo Labirinto della Masone, il Centro Studi e Archivio della Comunicazione, le Terre Verdiane e il meglio dell’enogastronomia.
  • Descrizione
  • I luoghi
  • Scopri di più

Dove

A Parma per un soggiorno esclusivo assaporando una vera serata lirica parmigiana: Otello vi aprirà le porte del Teatro Regio vibrante di musica e dell’attesa, il calore e l’eleganza delle prime rappresentazioni. Poi si potranno scoprire – da poco aperti al pubblico - il Labirinto della Masone a Fontanellato, il più grande del mondo, la collezione d’arte di Franco Maria Ricci (circa 500 opere dal Cinquecento al Novecento), una biblioteca dedicata ai più illustri esempi di tipografia e grafica ed infine tutti i libri curati da Franco Maria Ricci in cinquant’anni di attività. Inoltre il Centro Studi e Archivio della Comunicazione presso l'Abbazia di Valserena consociuta anche come "Certosa di Paradigna", a pochi chilometri da Parma. Infine l'affascinante Bassa e gli evocativi Luoghi Verdiani.

Durata

2 giorni/ 1 notte

Validità

Dal 1 al 2 ottobre 2015.

Per chi

Il tour è consigliato a chi ama il meglio del meglio, a chi desidera vivere il Festival Verdi a 5 stelle in un contesto esclusivo ricco di opera, arte, cultura ed enogastronomia.

La quota comprende:

  • 1 notte in hotel 5 stelle con formula b&b
  • 1 aperitivo pre-teatro
  • Ingresso al Centro Studi e Archivio della Comunicazione
  • Ingresso al Labirinto e collezioni d’arte Franco Maria Ricci
  • Pranzo presso Labirinto, bevande incluse
  • Ingresso a Casa Natale Giuseppe Verdi, Museo Casa Barezzi, Teatro Verdi
  • Consegna biglietti opera in hotel

La quota non comprende:

biglietti per l’opera, trasferimenti, visite guidate, ingressi diversi da quelli specificati, mance, tassa di soggiorno dove prevista, quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”.

Quota di partecipazione

Euro 197 a persona in camera doppia, per minimo 2 persone. Supplemento singola, 67 a persona.

Biglietti per altre date del Festival Verdi, su richiesta.
Servizio trasferimento al Labirinto e Luoghi Verdiani, su richiesta.
Tour per individuali automuniti.

Il Labirinto

Copre 7 ettari di terreno ed è il più grande labirinto esistente, composto interamente di piante di bambù (in totale sono circa 200 mila), alte tra i 30 centimetri e i 15 metri. Il percorso è lungo oltre 3 chilometri. Un percorso in cui inoltrarsi e perdersi, per fantasticare e riflettere.

La collezione d’arte

Eclettica e curiosa, la collezione d’arte rispecchia il gusto di Franco Maria Ricci. Si va dalla grande scultura del ’600 a quella neoclassica, da nature morte con teschi a busti e ritratti dell’epoca di Napoleone, dalla pittura romantica e popolare dell’800 alle eleganze di epoca Déco, artisti dallo stile forte coabitano con altri, interpreti minori ma fedeli delle forme di una Civiltà.

La Biblioteca

1200 volumi stampati da Giambattista Bodoni, molti dei quali dalle belle legature in marocchino, con le armi dei duchi di Parma, di Alberto di Sassonia, di Eugenio di Beauharnais e di Maria Luigia, tutti i libri curati da Alberto Tallone e tutti quelli di Franco Maria Ricci. A questo nucleo prezioso si affiancano oltre 15 mila volumi di storia dell’arte.

Mostre temporanee

Altre stanze, oltre a quelle riservate al Museo e alla Biblioteca, accoglieranno mostre temporanee dedicate ad artisti sorprendenti e poco noti, maestri della scultura o della pittura, sia antichi sia moderni, e anche a oggetti di design e a fotografie.

Vivi a Parma un soggiorno esclusivo assaporando una vera serata lirica parmigiana: Otello vi aprirà le porte del Teatro Regio vibrante di musica e dell’attesa, il calore e l’eleganza delle prime rappresentazioni. Poi si potranno scoprire – da poco aperti al pubblico - il Labirinto della Masone a Fontanellato, il più grande del mondo, la collezione d’arte di Franco Maria Ricci (circa 500 opere dal Cinquecento al Novecento), una biblioteca dedicata ai più illustri esempi di tipografia e grafica ed infine tutti i libri curati da Franco Maria Ricci in cinquant’anni di attività. Inoltre il Centro Studi e Archivio della Comunicazione presso l'Abbazia di Valserena conosciuta anche come "Certosa di Paradigna", a pochi chilometri da Parma. Infine l'affascinante Bassa e gli evocativi Luoghi Verdiani.

Giovedì 1 ottobre 2015

Arrivo a Parma, sistemazione in hotel e tempo libero per visitare la città, percorrere le vie dello shopping enogastronomico e scoprire i monumenti più interessanti. Nel primo pomeriggio visita al Centro Studi e Archivio della Comunicazione presso l'Abbazia di Valserena, conosciuta anche come "Certosa di Paradigna", a pochi chilometri da Parma. Un percorso strutturato in 5 sezioni - Arte, Fotografia, Media, Progetto, Spettacolo - nelle quali sono conservati circa 12 milioni di pezzi. Rientro in città e trasferimento al Teatro Regio di Parma. Aperitivo pre-opera al Gran Caffè del Teatro.H. 19.30 Rappresentazione di OTELLO al Teatro Regio di Parma, musica di Giuseppe Verdi. Cena libera e rientro in hotel. Pernottamento in hotel a Parma.

Venerdì 2 ottobre 2015

Prima colazione in hotel e check-out. Trasferimento a Fontanellato e visita al Labirinto di Franco Maria Ricci, il più grande labirinto monumentale in bambù creato da Franco Maria Ricci a pochi chilometri da Parma. Il Complesso del Labirinto della Masone, ospita il Labirinto di bambù e la Collezione d’arte di Franco Maria Ricci oltre all’importante Biblioteca e le Mostre temporanee di cui la prossima sarà fino ad Ottobre 2015, “Arte e Follia” curata da Vittorio Sgarbi dedicata ai pittori Ligabue e Ghizzardi. Pranzo-degustazione con prodotti di alta qualità a KM 0 all’interno del complesso del Labirinto. Pomeriggio dedicato alla visita dei Luoghi Verdiani nel piccolo paese di Roncole Verdi con la Casa Natale di Giuseppe Verdi e a Busseto con il Museo di Casa Barezzi e l’elegante Teatro Verdi. Partenza.